Il Lupus sbrana l’Explosive e piazza la bandiera di Bbet in cima al domenicale più ambito!

lupus di korvetto
Lupus Di Korvetto con l’espressione di chi ha appena vinto l’Explosive

Mondo strano quello del poker, in cui spesso accadono dei fatti la cui comprensione sfugge alle logiche di pensiero dominanti. Un esempio pratico: può un semplice hashtag portare un player ad aprire un conto-gioco e vincere oltre 5.000€ nel torneo domenicale più ambito della piattaforma? Assolutamente si. Adesso vi spieghiamo come.

Manuel Solimine, in arte Lupus Di Korvetto, nonostante la giovane età (30 anni da poco compiuti) è una vecchia conoscenza del mondo del poker. Molto attivo sui social network, l’irriverenza dei suoi commenti è ben nota ai membri del gruppo “Sei pokerista se…”, in cui Manuel è tra i protagonisti più attivi. Proprio il gruppo è stato galeotto nel propiziare l’incontro tra Lupus e il nostro Mario Laperchia, altra presenza molto nota nel mondo di Facebook. Voci di corridoio narrano infatti che il celebre hashtag di Supermario “#bbetgodeeee” abbia scatenato la curiosità di Lupus, che avrebbe così deciso di aprire un conto su Bbet e dedicare le proprie energie anche alla piattaforma di iPoker. In pratica ha voluto verificare di persona la veridicità dell’assunto secondo cui i giocatori di Bbet, in media, godono più di tutti gli altri.

 

Risultato? Il 3 febbraio è iniziata l’avventura tra le nostre fila di Manuel, che in soli 17 giorni ha vinto la bellezza di 8890€. Un rendimento da top player, che ha raggiunto il suo acme intorno all’1:30 di martedì notte, quando “LupusBbet” ha avuto la meglio sugli altri 433 iscritti dell’Explosive Sunday da 27.500€ (che, in occasione dei nostri saldi invernali, aveva un buy-in scontato del 30%) ed è riuscito a portare a casa un primo posto da oltre 5.100€!

L’Explosive sembra essere in effetti il terreno di caccia preferito per il nostro Lupus, che già la notte del 6 febbraio era andato vicino al colpo grosso, centrando “solo” un sesto posto da poco più di 1.100€. Evidentemente era solo un riscaldamento in vista del colpaccio di due giorni fa.

 

A questo punto si può affermare con serenità che la teoria è supportata dai fatti: effettivamente, i giocatori di Bbet godono mediamente in più degli altri. Ringraziamo Lupus per la scientificità con cui ha portato prove a supporto di questa teoria e ne approfittiamo per dargli il benvenuto, seppur tardivo, nella nostra community.

All’altro fautore di questa scoperta sociologica, Mario Laperchia, rinnoviamo il ringraziamento per aver posto le basi a una verifica empirica di quella che sembrava una semplice leggenda metropolitana.

 

A tutti i giocatori che non sono iscritti su Bbet, invece, lasciamo un solo messaggio: se volete godere un po’ di più…sapete con chi dovete giocare!

 

screen explosive
Il primo posto di Manuel all’ultimo Explosive