Serie A, i pronostici per la 10 giornata: rischia il Milan contro la Samp, rivincita Lazio sull’Inter?

boateng sassuolo
Prince Boateng tornerà decisivo contro il Bologna?

Dopo la tre giorni europea torna domani la Serie A, con i consueti tre anticipi del sabato. In campo anche la Juventus, impegnata a Empoli alle 18. Il clou della giornata però si dividerà tra domenica e lunedì sera, con le super sfide Napoli-Roma e Lazio-Inter. Ecco le ultime dai campi e i nostri pronostici per le 10 gare in programma.

ATALANTA – PARMA (sab. h. 15:00): Bergamaschi in cerca di continuità dopo la goleada inflitta al Chievo. Difficile che Gasperini rinunci a Ilicic, più in dubbio Zapata insidiato da Barrow. Ancora out Masiello, conferma per Mancini. Ballottaggio Gosens/Castagne. Nel Parma va verso il forfait Inglese, alle prese con un persistente mal di schiena. Dovrebbe esserci invece Gervinho, che andrebbe a formare il tridente offensivo con Di Gaudio e Ceravolo. Recuperati Gobbi e Ciciretti.

IL CONSIGLIO: La larga vittoria di domenica scorsa può essere la svolta della stagione per i bergamaschi, fino a oggi deludenti. Contro il Parma il fattore campo può regalare altre soddisfazioni alla squadra di Gasperini; occhio però agli emiliani, che finora lontano dal Tardini hanno ottenuto 2 vittorie. Difficile che ci sarà un’altra goleada: consigliato l’1X+UNDER 3,5.

 

EMPOLI – JUVENTUS (sab. h. 18:00): Nell’Empoli va verso la conferma tra i pali Provedel, a sinistra invece si candida per una maglia da titolare Antonelli a discapito di Pasqual. Possibile novità nell’11 di partenza Bennacer a centrocampo: ne farebbe le spese La Gumina, che finora non ha convinto. Nella Juventus ancora out Khedira e Can, a forte rischio anche Mandzukic che non ha recuperato a pieno: in attacco certo del posto Cristiano, con lui salgono le quotazioni di Bernardeschi e Dybala con Douglas Costa inserito a gara in corso. In difesa ballottaggio Alex Sandro/Cancelo (De Sciglio giocherà), in porta ancora Szczesny. Convocazione per Spinazzola.

IL CONSIGLIO:  Difficile che la Juve non vinca per due gare di fila, dunque si fa fatica ad andare contro pronostico. Diventa interessante fare una previsione sulle modalità di vittoria: l’Empoli è squadra accorta e le fatiche di Champions potrebbero incidere sul rendimento offensivo di Cristiano & co.: segno 2 + UNDER 3,5. 

 

TORINO – FIORENTINA (sab. h. 20:45): Mazzarri ritrova Ansaldi, che però siederà al massimo in panchina: a sinistra giocherà uno tra Ola Aina e Berenguer. Qualche dubbio a centrocampo, con Baselli che dovrebbe spuntarla su Soriano per agire da supporto al tandem Iago Falque – Belotti. Nella Viola sta meglio Benassi, che potrebbe riprendere il posto a centrocampo insieme a Veretout e Gerson (anche se scalpita Fernandes). In attacco Simeone appare lontano dalla forma migliore, ma dovrebbe comunque essere lui al centro del tridente con Chiesa e Pjaca.

IL CONSIGLIO: Dopo aver scialacquato la vittoria in casa del Bologna il Toro riceve una Fiorentina leggermente in calo rispetto alle primissime giornate. E’ una partita aperta a qualsiasi risultato, ma il fattore campo potrebbe fare la differenza: segno 1. 

 

SASSUOLO – BOLOGNA (dom. h. 12:30): Nei neroverdi rientra Rogerio a sinistra dopo la squalifica, dovrebbe prendere il posto di Djuricic. Migliora Boateng, che giovedì è tornato in gruppo e potrebbe partire titolare con Berardi e Di Francesco. Dubbio a centrocampo, con Magnanelli e Locatelli in ballottaggio. Nel Bologna sono acciacciati Dijks e Danilo, potrebbero riposare entrambi a vantaggio di Svanberg e De Maio (con passaggio alla difesa a 4). In avanti cerca conferma il tandem sudamericano Palacio-Santander, a centrocampo ancora panchina per Pulgar. Indisponibili Mattiello e Krejci.

IL CONSIGLIO: Non ha ancora vinto nel mese di ottobre il Sassuolo: l’ultima occasione è nel derby con i felsinei. Con o senza Boateng, potrebbe essere la gara giusta per un ritorno alla vittoria della squadra di De Zerbi. Segno 1.

 

CAGLIARI – CHIEVO (dom. h. 15:00): Maran ritrova Srna, possibile il suo rientro nell’11 titolare. In difesa ballottaggio Pisacane/Romagna, mentre sulla trequarti potrebbe trovare ancora posto Ionita a svantaggio di Sau e dell’acciaccato Farias. Nel Chievo non ci sarà Barba (squalificato): ipotesi difesa a 4 per Ventura, con Bani e Rossettini centrali. Indisponibile Obi, cercheranno di recuperare Giaccherini e Djordjevic: se non dovessero farcela probabile l’impiego di Birsa a supporto del tandem Meggiorini-Stepinski.

IL CONSIGLIO: Cagliari ancora imbattuto in casa, ospita il Chievo strapazzato dall’Atalanta domenica scorsa. Attesa una prova di compattezza per i clivensi, sicuramente sfavoriti, ma in gol finora in 3 delle 4 precedenti trasferte. Una statistica a cui dare fiducia: da provare il GOL. 

 

GENOA – UDINESE (dom. h. 15:00): Verso la conferma l’intero 11 che ha fermato la Juve allo Stadium: l’unico dubbio sembra essere in difesa, con Romero e Gunter in ballottaggio. In attacco Kouamè favorito su Pandev, indisponibili Lapadula e Spolli. Nell’Udinese out Nuytinck per un problema muscolare, così come Teodorczyk: verso una maglia da titolare Opoku. A centrocampo dovrebbero recuperare gli acciaccati Mandragora e Fofana, in attacco ancora Pussetto-Lasagna-De Paul.

IL CONSIGLIO: Si prospetta una gara non particolarmente ricca di gol al Ferraris. L’Udinese deve fermare un’emorragia di 4 sconfitte consecutive, attesa prudenza da parte dei friulani. Se Piatek non dovesse girare a dovere, il pareggio è dietro l’angolo. Segno X. 

 

SPAL – FROSINONE (dom. h. 15:00): A difendere i pali dei ferraresi tornerà Gomis vista la squalifica di Milinkovic Savic. Ristabilito Felipe, potrebbe rientrare nell’11 titolare a discapito di Bonifazi. A centrocampo out Valdifiori (ci sarà Schiattarella), in attacco verso una nuova panchina Antenucci con la conferma del tandem Paloschi – Petagna. Nel Frosinone ballottaggio in difesa tra Ariaudo e Salamon, qualche dubbio anche a centrocampo con Crisetig che potrebbe spuntarla su Maiello. In attacco ci saranno Ciofani e Campbell, da non escludere l’utilizzo di Ciano sulla trequarti.

IL CONSIGLIO: Quattro sconfitte su quattro in trasferta per il Frosinone finora, che però nelle ultime giornate ha dimostrato di saper trovare la via della rete. La SPAL è però squadra solida e non è facile ipotizzare una sua sconfitta tra le mura amiche contro i neopromossi ciociari: segno 1X. 

 

MILAN – SAMPDORIA (dom. h. 18:00): Milan chiamato al riscatto dopo le due sconfitte contro Inter e Betis. Gattuso orientato a schierare la formazione tipo, anche se Calabria potrebbe riposare a vantaggio di Abate. Non al meglio Biglia, ma dovrebbe giocare. Nella Samp nulla di grave per Defrel, che sarà della partita; a supportare lui e Quagliarella ancora favorito Ramirez sul ristabilito Saponara. Dubbio a centrocampo, con Barreto e Linetty in lotta per un posto.

IL CONSIGLIO: Partita tosta per Gattuso, la cui panchina ha iniziato a traballare. La Sampdoria si è dimostrata fin qui molto compatta ed è un avversario pericolosissimo in questo momento per i rossoneri. Azzardiamo la fiducia agli uomini di Giampaolo, finora sconfitti solo una volta lontano da Marassi: segno X2. 

 

NAPOLI – ROMA (dom. h. 20:30): Nel Napoli il dubbio maggiore è legato alle condizioni di Insigne, uscito contro il PSG per una botta al costato: c’è ottimismo, ma se non dovesse farcela conferma per il tandem Mertens-Milik. In difesa possibile riposo per Albiol, scalpita Maksimovic. A centrocampo Zielinski va verso una maglia da titolare, complice anche l’assenza di Verdi. Nella Roma ancora out Pastore, si unisce a Perotti, Kluivert e Karsdorp: ecco quindi che in attacco dovrebbero agire Dzeko, Under ed El Shaarawy con Pellegrini a supporto. In difesa potrebbe rivedersi Kolarov, a centrocampo agirà la diga De Rossi – Nzonzi. Da valutare Florenzi.

IL CONSIGLIO: Storicamente le gare tra Napoli e Roma sono garanzia di spettacolo. Crediamo che possa essere così anche quest’anno, con entrambe le squadre in grado di andare a segno: puntiamo sul GOL. 

 

LAZIO – INTER (lun. h. 20:30): Dopo la bella vittoria in casa del Marsiglia i biancocelesti ospitano l’Inter. Rispetto alla gara di Europa League dovrebbe trovare posto dal 1′ Correa, favorito su Luis Alberto per agire da supporto all’unica punta Immobile. A centrocampo il dubbio è legato alle condizioni di Lucas Leiva, uscito anzitempo nella sfida contro i francesi: pronto al suo posto Badelj, ma anche l’ex Fiorentina non è al meglio. Recuperato Durmisi. Nell’Inter certa l’assenza di Nainggolan, prende quota l’ipotesi della cerniera di centrocampo Gagliardini-Brozovic con l’inserimento di Lautaro sulla trequarti a supporto di Icardi. Qualche dubbio sulle fasce difensive, con Vrsaljko e Dalbert favoriti su D’Ambrosio e Asamoah.

IL CONSIGLIO: Ottimo momento per entrambe le squadre, ma la Lazio ha il dente avvelenato con i nerazzurri dopo la mancata qualificazione alla Champions della scorsa stagione. Puntiamo sulla voglia di riscatto dei padroni di casa, che ipotizziamo imbattuti: segno 1X. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.